DIFFERENZE TRA SERRE SOLARI E VERANDE ABITABILI

Differenza-tra-Serra-Solare-Serra-Bioclimatica-Veranda-Abitale-Giardino-dInverno-Stameat-srl-Padova

QUALI SONO LE DIFFERENZE TRA LE SERRE SOLARI E LE VERANDE ABITABILI? E LA SERRE BIOCLIMATIChE?

Quale sono le differenze tra serre solari, serre bioclimatiche, verande abitabili e giardini d’inverno? Quale tra queste è la soluzione ideale per la nostra abitazione? Quali sono le caratteristiche necessarie?

Vi è molta confusione nell’utilizzo dei termini, i quali spesso vengono utilizzati erroneamente per la medesima realizzazione. Erroneamente però! Infatti si può affermare che la serra solare o bioclimatica è la medesima cosa mentre è diversa come concetto e normativa dalla veranda abitabile o giardino d’inverno. E pure questi ultimi due sono due tipologie differenti! Che confusione!

 

SERRE SOLARI E SERRE BIOCLIMATICHE

Per meglio capire che cosa è una serra solare o bioclimatica bisogna partire dalla definizione di architettura bioclimatica:

“Insieme di soluzioni costruttive e progettuali, che se correttamente sviluppate, consentono il raggiungimento di livello di comfort e benessere interno all’abitazione riducendo il più possibile il ricorso a sistemi quali impianto di condizionamento estivo ed invernali o di qualsiasi altro che richieda un consumo di energia per poter funzionare”

Purtroppo oggi le nostre case, uffici e luoghi pubblici hanno bisogno di una notevole quantità energia, molta di più rispetto al recente passato. Per questo negli ultimi anni si è sentito sempre più spesso parlare di sistemi solari attivi e passivi, serre o pergole bioclimatiche, schermature solari fisse o mobili.

Piccolo altro chiarimento: che cos’è un sistema solare passivo? E che differenza c’è con quello attivo? Perché sono così importanti?

L’approccio del progettista bioclimatico è più orientato verso l’utilizzo di sistemi solari passivi, considerando sempre però alcuni fattori importanti quali:
  • la forma dell’edificio ed il suo orientamento
  • lo scopo dell’edificio che sta progettando (civile abitazione, uffici, edifici pubblici, edifici commerciali,ecc.)
  • la struttura dell’edificio (isolato, a schiera, monopiano, più piano, ecc.)
  • condizioni climatiche esterne

Dunque, in base a queste considerazioni, si cercherà “l’aiuto della natura”, con l’apporto energetico gratuito per raggiungere condizioni di benessere abitativo interno.

 

Differenze-serra-Solari-Bioclimatiche-Verande-Abitali-Giardino-dInverno-Stameat-srl-Padova

MA LA SERRA SOLARE E’ UN SISTEMA SOLARE PASSIVO OPPURE ATTIVO?

Riassumendo, un sistema solare passivo è un sistema che sfrutta gli elementi opportunamente progettati nell’abitazione per captare, accumulare e distribuire il calore delle radiazioni solari all’interno dell’edificio.

Tra questi si distinguono appunto le serre solari o bioclimatiche, le schermature solari fisse o mobili, le superfici vetrate.

Inoltre bisogna distinguere tra sistema a guadagno diretto e sistema a guadagno indiretto. La serra bioclimatica esposta a SUD  è l’esempio migliore di quello a guadagno indiretto, perché crea un sistema cuscinetto tra interno ed esterno. Questo perché l’irradiazione solare penetrerà all’interno delle superfici vetrate andando così a riscaldare una parete o la pavimentazione, i quali dapprima si riscalderanno immagazzinando il calore per poi lentamente cederlo. Per spiegare brevemente invece il sistema a guadagno diretto si può pensare ad una finestra molto ampia posizionata a SUD. Il calore che entrerà all’interno del vetro andrà a riscaldare direttamente l’ambiente circostante.

Ancora più brevemente si possono definire i sistemi solari attivi le opere di impiantistica necessari a raffrescare ed a riscaldare gli ambienti interni dell’edificio, quali pannelli fotovoltaici, pannelli solari termici o collettori a concentrazione. In pratica ogni sistema in cui l’energia solare viene raccolta e trasformata in energia termica od elettrica.

serra-Solare-serre-Bioclimatiche-Verande-Abitali-Giardino-dInverno-Stameat-srl-Padova

DIFFERENZE TRA SERRE SOLARI E VERANDE ABITABILI

CARATTERISTICHE DELLA SERRA SOLARE E BIOCLIMATICA

La serra solare o serra bioclimatica è un sistema solare passivo a guadagno indiretto e come tale non viene considerato nel calcolo volumetrico dell’abitazione. Inoltre può essere richiesta la detrazione fiscale per la sua realizzazione.

Quali sono però i requisiti necessari?

Enea (www.enea.it Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) precisa che le serre solari o bioclimatiche sono ambienti realizzati in vetro od altri materiali trasparenti (dunque policarbonato, plexiglas, ecc.) integrate o addossate ad un edificio, utili a raccogliere e conservare la luce ed il calore del sole. Permettono l’aumento dello spazio abitabile dell’edificio ma devono rispettare le normative nazionali, regionali e comunali.

Dunque:

  • la serra solare NON deve né essere riscaldata né raffrescata dal sistema di climatizzazione;
  • la serra bioclimatica DEVE essere orientata tra SUD-EST e SUD-OVEST;
  • Ci deve essere almeno un rapporto del 70% tra la parte vetrata e la superficie totale;
  • Il progettista deve certificare la riduzione della quantità di energia necessaria al riscaldamento invernale nella misura di almeno il 10% attraverso l’utilizzo della serra solare;
  • Almeno un terzo della superficie della serra deve essere apribile per evitare il surriscaldamento estivo e per consentire la ventilazione naturale;
  • La serra solare deve essere completa di schermature solari fisse o mobili per ridurre l’irradiazione solare estiva di almeno il 70%;
  • Il volume lordo totale non superare il 10% (variabile fino al 20%) del volume totale dell’edificio riscaldato;
  • La serra bioclimatica non deve essere una nuova stanza in cui vi sia la presenza continuativa delle persone;
  • Può essere addossata, incorporata o semi incorporata.
serre-Solari-serre-Bioclimatiche-Verande-Abitali-Giardino-dInverno-Stameat-srl-Padova

DIFFERENZE TRA SERRE SOLARI E VERANDE ABITABILI

MA ALLORA COS’È’ LA VERANDA ABITABILE O GIARDINO D’INVERNO?

Dopo aver spiegato cosa sono le serre solari e le differenze con le verande abitabili, spieghiamo bene le caratteristiche costruttive di quest’ultime!

E’ il momento di fare chiarezza perché la serra solare non è una veranda abitabile o un giardino d’inverno. Pur essendo entrambe costituite da pareti perimetrali così come la copertura non sono equiparabili da un punto di vista tecnico e normativo.

Cerchiamo di chiarire meglio questo concetto:

  • La veranda abitale PUO’ essere orientata verso qualsiasi punto cardinale, anche se l’orientamento a SUD è sempre consigliabile;
  • Può inoltre essere riscaldata nei mesi invernali e raffrescata in quelli primaverili ed estivi;
  • Inoltre, la veranda abitabili non ha limitazioni delle parti vetrate in rapporto alla superficie vetrata. Infatti le vetrate laterali possono essere opache così come a copertura;
  • La veranda può avere anche solo parti fisse verticali, anche se questa soluzione sarebbe poco consigliabile;
  • Può diventare abitabile, nel senso che vi può essere una presenza continuativa delle persone;
  • Purtroppo, per queste caratteristiche, la veranda abitabile così come il giardino d’inverno diventa aumento della cubatura dell’abitazione e dunque soggetto alla richiesta di permessi e verifica di vincoli da parte delle amministrazioni comunali.

Ma la differenza tra Veranda Abitabile e Giardino d’Inverno?

La veranda abitabile (detta anche GlasHaus nei paesi europei del nord) offre una protezione sia dal vento che dalla pioggia.  Sono una soluzione pratica per avere uno spazio vivibile nei mesi primaverili ed autunnali oppure nelle sere estive. Grazie alla sua robusta struttura in alluminio, la veranda protegge il terrazzo od il plateatico dalle intemperie. Di solito viene realizzata con profili in alluminio non isolati termicamente e possono essere completate con le chiusure a vetro panoramiche, scorrevoli od impacchettabili. Le verande abitabili sono adatte anche come deposito invernale per mobili da giardino e per le piante.

Ma se si vuole espandere il proprio spazio vitale, avere una stanza utilizzabile tutto l’anno e aumentare così sia il valore della vita che dell’abitazione, allora bisogna optare per un classico Giardino d’Inverno (Winter Garten). Il giardino d’Inverno viene realizzato di prassi con profili isolati termicamente (a taglio termico) e vetrate ad alto isolamento con rivestimento basso emissivo. In questo modo si ottiene un ampliamento della propria abitazione. Inoltre, le protezioni solari e i sistemi di riscaldamento/raffrescamento interno creano un’atmosfera piacevole tutto l’anno. La luce naturale viene fatta filtrare e così riscaldare l’ambiente interno dalle grandi vetrate laterali così come dalla copertura. Grazie alla sua tecnica costruttivo, il Giardino d’Inverno consente persino di spostare il centro del proprio spazio abitativo, come la cucina o il soggiorno, al suo interno!

Ma quali prodotti per la propria serra bioclimatica o veranda abitabile?

Sia per le serre solari che per le verande è possibile utilizzare la copertura apribile SKYGLASS PR4 così come la pergola fissa, fredda o a taglio termico SKYGLASS STR. Vasta scelta invece per le vetrate laterali perimetrali. Fisse, apribili, scorrevoli od impacchettabili, panoramiche tutto vetro oppure con telaio perimetrale in alluminio!

 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE?

PERGOLA IN ALLUMINIO SKYGLASS STR

PERGOLA BIOCLIMATICA BIOECLISSE

COPERTURA APRIBILE SKYGLASS PR4

RICHIEDI INFORMAZIONI

I campi con asterisco sono obbligatori

Indicare Nome e Cognome se privato o Ragione Sociale
Indicare la vostra email.
Indicare il vostro recapito telefonico.
Indicare Prefisso e Città da dove si scrive
Indicare la vostra richiesta
Indicare il vostro messaggio o spiegare meglio la vostra richiesta.